Gemelli

«Aiuta le quattordici generazioni di miei predecessori, le quattordici generazioni di miei successori e me e il resto della mia famiglia a trovare luoghi per risiedere nella dimora degli Dei!» (Mahānirvāna-tantra, 13.249)

Cooperazione! 

Con il Sole e Giove in opposizione questo mese sarà un test per capire a che punto sono i tuoi progetti, Gemelli. Forse può non andare tutto come previsto causando un po’ di delusione. Mercurio opposto nella seconda metà del mese può contribuire con il nervosismo e dispute inutili. L’unica soluzione è non cedere alla spinta negativa di Giove: non essere arrogante! Se ti sforzi di andare incontro agli altri, supererai tutto al meglio e arriverai soddisfatto al Capodanno, quando la Luna in trigono ti aiuterà a divertirti! 

Karunā è un concetto più popolare nel buddismo che in ambito yoga. Eppure la compassione ritorna  con un ruolo importante in diversi contesti yoghici: nella Brhadāranyaka-upanishad si dice che Prajāpati, l’essere unico e primordiale, invitò gli uomini, gli dei e i demoni a praticare la moderazione, la generosità e la pietà; nella Bhagavad-gītā maitrī (benevolenza, simpatia) e karunā (compassione, pietà) sono tra le virtù che caratterizzano il perfetto yogin; negli Yoga-sūtra karunā è detta necessaria per la serenità mentale. 

Non pensare che gli altri ce l’abbiano con te e non farti prendere dal nervosismo, Gemelli. Osserva e ascolta e cerca di capire se ciò che hanno da dire gli altri può esserti utile. Ogni punto di vista ha una sua motivazione. 

Sii aperto alla collaborazione aiutandoti con questa sequenza: 

Dhārmika-āsana, posizione del devoto. Non dimenticare mai che c’è qualcosa più grande di te, qualcosa che non puoi controllare.  // Da 1 a 3 min.

Setubandha-āsana, posizione del ponte. Apri il cuore e getta un ponte verso l’altro. // 1-2 min.

Marīci-āsana, torsione del saggio Marīci. A cuore aperto, guardati intorno. // 1-3 min. per lato. 

TEMPO TOTALE: da 4 a 11 minuti.

MANTRA del MESE: «Sono attento e disponibile».

Related Posts