Ariete

Avandhya  – fruttuoso

 «L’attrazione è duplice. Una è chiamata Vandhya (infruttuosa) e l’altra è chiamata Avandhya  (fruttuosa). La prima appartiene all’ignorante mentre la seconda è l’ornamento di tutti coloro che hanno conosciuto l’atma-tattva (l’essenza dell’anima).» (Laghu-yoga-vasistha, 9.5).

Se il mese scorso hai sfruttato positivamente le energie e le idee che avevi a disposizione, Ariete, questo mese potresti già vederne i frutti. Le tue azioni e attrazioni saranno state allora avandhya, fruttuose. E lo saranno state non solo perché vedrai aprirsi i contatti, migliorare le comunicazioni e risollevarsi la salute. Saranno state fruttuose, perché ti porteranno a conoscere un po’ di più dell’Atma, trovando un senso o una risposta a certe ferite profonde o eventi karmici che puntualmente ti si ripresentano e su cui hai ragionato molto negli ultimi tempi.

IN PRATICA

Ariete Agosto 2019

Vriksha-āsana, posizione dell’albero. 

Questo sei tu, sulle tue gambe con la tua sola stabilità, senza appoggiarti a niente e nessuno. Allo stesso tempo ti protendi verso gli altri, aperto alla condivisione. Ricordatelo tutti i giorni questo mese – 1 min. per lato.

Esercizio di consapevolezza: 

Osserva una situazione che si ripresenta spesso. Osserva il tuo ruolo e il tuo comportamento in essa. Vedi se pian piano riesci ad anticipare il comparire della situazione, anche se ti comporti sempre nello stesso modo. Sii consapevole del tuo comportamento mentre lo metti in atto. 

Mantra del mese: 

«Agisco sul mio karma».