Sagittario

 Sandhāna – conciliazione 

«Se lo swara lunare fluisce mentre si fa la domanda, allora ci sarà un compromesso (sandhāna). Se è lo swara solare a fluire, allora sappi che ci sarà guerra» (Śiva-svarodhaya, 263).

Lo svara (o swara) è nel contesto dello Śiva-svarodhaya il flusso respiratorio. Se il flusso è soprattuto nella narice destra, la persona sarà presumibilmente molto attiva, a volte agitata. Se il flusso è a sinistra, invece, c’è tendenza alla calma e alla tranquillità.

La vita è come una ruota ed è fatta di cicli. Mi auguro tu stia vivendo una bellissima estate, come da quadro astrologico. Quanto meno dovresti vivere un momento di pace e serenità. Verso fine mese, però, verrai richiamato all’ordine. La frenesia del lavoro, delle commissioni da sbrigare, dei problemi da risolvere si rifarà sentire in tutta la sua forza e se pretendi di ignorarla, non farai altro che innervosirti, perché ti stuzzicherà come una mosca che ti gira intorno. Siccome le relazioni rimangono buone e la fortuna è sempre dalla tua, si tratta solo di saper scendere a piccoli compromessi per trovare appunto conciliazione e pacificazione. 

IN PRATICA  

Nādī-śuddhi, purificazione dei canali energetici. 

Si tratta della respirazione a narici alternate (anuloma-viloma). Ti permette di riequilibrare i due canali e quindi riequilibra in generale corpo e mente. Inoltre porta molta calma e lucidità mentale. Praticala per almeno 3 cicli (6 respiri in totale) ogni giorno. Almeno una volta a settimana prova a fare 10 cicli.     

Esercizio di consapevolezza: 

Per tre giorni osserva il flusso respiratorio in quattro diversi momenti: appena sveglio, prima di pranzo, dopo pranzo e prima di dormire. Tendenzialmente dovresti avere la narice destra più libera nei primi due casi, la sinistra negli altri due. Se non è così, potresti avere una predominanza di una narice (e di carattere) o semplicemente essere in un periodo di squilibrio fisiologico. 

Mantra del mese: 

«Rimango pacifico».